Pessac Leognan Grand Vin De Bordeaux Graves | Le Petit Chevalier

Sale price€50,00


DENOMINAZIONE: Pessac-Léognan AOC
TIPOLOGIA: rosso
UVAGGIO: Cabernet sauvignon 50%, Merlot 45%, Petit verdot 5%
PROVENIENZA: Francia, Bordeaux
EVOLUZIONE: 7 anni
TEMPERATURA DI SERVIZIO: 16-18° C
BICCHIERE CONSIGLIATO: calice ampio da vino rosso
VOLUME IN ALCOL: 13,5%
FORMATO: 75 cl

 

THE WINE

TECHNICAL SPECIFICS

FRESCHEZZA: ◼︎◼︎◼︎◼︎◻︎
CORPO:
◼︎◼︎◼︎◼︎◼︎
SAPIDITÀ:
◼︎◼︎◼︎◼︎◻︎
MORBIDEZZA:
◼︎◼︎◼︎◼︎◼︎
TANNICITÀ: ◼︎◼︎◼︎◼︎◻︎

 

NOTES FROM OUR SOMMELIERS

👁 Di un bel rosso rubino intenso;

👃🏻 al naso esprime intense note di frutta rossa e frutta nera matura accompagnata da complesse note speziate pepate;

👄 in bocca è pieno, sapido e generoso, ottima la concentrazione. Elegantissimo.

 

FOOD PAIRING

Un vino complesso, dal sorso teso e potente, che richiede abbinamenti di pari corpo e intensità. Ideale in abbinamento a carni rosse, selvaggina in cotture anche importanti, formaggi stagionati.


REFINEMENT

Blend di Cabernet Sauvignon, Merlot e Petit Verdot a saldo. Vinificazione tradizionale in rosso in vasche di acciaio, con assemblaggio delle uve vinificate separatamente. Affinamento in barrique di rovere per un periodo variabile di anno in anno in base alle specificità dell’annata.

 

YOU WILL LOVE IT FOT

la sua potenza.

 

ORIGIN

TERROIR

Siamo nella zona di Bordeaux, uno dei territori del vino più importanti al mondo. Bordeaux non solo raggiunge vette qualitative da far perdere la testa, ma da tempo immemorabile tiene quegli esiti costanti, anno dopo anno, con stoffa di fuoriclasse. Bordeaux beneficia della vicinanza dell’Oceano Atlantico. Il clima è marittimo: inverni miti, estati fresche, precipitazioni abbondanti ma molto bene assorbite dal suolo ricco di pietre, breccia e sedimenti.
I terreni sono molto variabili in superficie, non particolarmente fertili e ricoperti da uno strato sottile coperto di breccia, mentre gli strati profondi sono ricchissimi di minerali. Nello specifico: la zona del Médoc è ghiaiosa nell'Haut-Médoc, in particolare nelle denominazioni Margaux, Saint-Julien, Pauillac e Saint-Estèphe. I crus classés sono situati su cime, piccole colline separate da piccoli corsi d'acqua perpendicolari alla Gironda che si sono riempite, nel corso dei millenni, di sabbia e sedimenti meno adatti alla viticoltura. Le cime sono costituite da ciottoli e ghiaia cementati da sabbie ricche di argilla, sempre più ricche di argilla da sud a nord.
La zona del Sauternes invece si trova su un calcare ricco di fossili, in gran parte coperto da depositi alluvionali del Quaternario che formano terrazze in leggera pendenza. Barsac, una zona più pianeggiante, è un'eccezione, poiché il suolo è punteggiato di calcare a causa dell'erosione. Mentre la zona del Graves prende il nome dal tipo di suolo dominante, la ghiaia. Questi depositi di ghiaia e ciottoli, spesso misti a sabbia e argilla, sono depositati dalla Garonna. Formano una successione di terrazze in leggera pendenza, che aumentano di età man mano che si allontanano dal fiume. Come nel Médoc, si sono formate delle valli che creano diverse cime. Il nord di questa zona è di qualità superiore al sud, con ghiaia incredibilmente ricca.


WINERY

Situato a Léognan, nel cuore della rinomata zona vinicola delle Graves (Bordeaux), il Domaine de Chevalier vanta una storia antichissima, tanto da essere già presente sulla del 1783 di Pierre de Belleyme, l'ingegnere geografico di Luigi XVI. Nel corso dei secoli, il Domaine ha attraversato diverse fasi storiche fino a giungere al 1983, anno in cui la proprietà è stata acquisita dalla famiglia Bernard, rinomata in Francia per la propria leadership nel settore delle acqueviti e del commercio di vini di alta qualità. Sotto la guida illuminata di Olivier Bernard, il Domaine de Chevalier continua a incarnare lo spirito di equilibrio e l'incessante ricerca della perfezione che da più di 140 anni contraddistingue i vini di questo cru.

Il vigneto del Domaine si estende su una superficie di 30 ettari, coltivati in biologico, con pratiche biodinamiche (anche in cantina) dal 2021.

 

Customer Reviews

Be the first to write a review
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)