abbinamento vino cappone Natale

Che vino abbinare al cappone? Suggerimenti per il pranzo di Natale

Da Nord a Sud il pranzo di Natale è un momento di grande festa, e quello che si porta in tavola, con grande cura, è frutto di tradizioni familiari e territoriali. Uno dei piatti più preparati durante le feste è il cappone. Vediamo con quali vini sia più adatto abbinarlo, nelle diverse preparazioni.

Piatto tipico della cucina italiana, nelle varie regioni trova uno spazio particolare dall'antipasto ai secondi piatti, specie nel periodo natalizio. Ma che vino è giusto abbinare al cappone? Vediamolo assieme, in pochi e semplici passaggi.

Cos’è, davvero, il cappone?

Il cappone è un pollo di 6-7 mesi, castrato all’età di circa 65 giorni perché raggiunga una massa maggiore, mantenendo la carne molto morbida. Appartiene alle carni bianche, assieme a vitello, capretto, agnello, tacchino, struzzo, suino, coniglio.

Com’è la carne di cappone?

La carne del cappone è caratterizzata da un sapore delicato e piacevolissimo, ed è ricca di grassi.

Come si abbina il cappone?

L’abbinamento del cappone dipende da vari fattori: il tipo di cottura e la presenza di altri ingredienti nella preparazione (oltre all’età dell’animale).

In generale, il cappone ha una buona succulenza e tenerezza; le sensazioni tattili sono caratterizzate dalla struttura a fibre della carne. Il gusto, delicato, è determinato soprattutto dall’alimentazione dell’animale e dalla cottura scelta (alla griglia, arrosto, bollita, stufato, brasato, al vapore…).

Preparazioni con il cappone e vini da abbinare

1. Tortellini in brodo di cappone

Un piatto delizioso, caldo e invitante, dotato di succulenza intrinseca dovuta al brodo, che si contrasta bene con un vino bianco di buona freschezza e alcolicità, un rosso di medio corpo o ancora con uno spumante. Da provare con Lugana, Barbera o un Lambrusco, per un abbinamento territoriale che è un grande classico della cucina emiliana.

2. Cappone ripieno al tartufo nero

Che il tartufo sia bianco (Alba) o nero (Norcia), questo è un piatto di grande classe, in cui il sapore del cappone viene arricchito e caratterizzato soprattutto dal tartufo, un fungo dai profumi intensi e penetranti.

Un piatto raffinato, che si abbina bene, per analogia, a rossi altrettanto importanti, alcolici e di corpo quali Nero d’Avola o Aglianico del Vulture.

3. Cappone arrosto ripieno e con verdure

Si tratta di un grande classico del Natale, in Lombardia ma non solo: un piatto dal sapore deciso, saporito e profumato anche per la presenza del ripieno, caratterizzato da una certa grassezza che richiede l’abbinamento, per contrasto, con un rosso di carattere, con tannino presente ma levigato; in alternativa la grassezza può essere contrastata con l'effervescenza. Da provare sicuramente con Rosso di Montepulciano, e per un abbinamento più curioso e d'effetto... Champagne!

- Leggi anche: 3 regole per abbinare cibo e vino

4. Cappone bollito con mostarda

Il cappone bollito, con cui si è fatto il brodo, è un piatto spesso consumato con mostarde, che donano un intenso sapore speziato al cappone. La speziatura del piatto richiede un abbinamento per analogia, e quindi il cappone bollito con mostarda si accompagna perfettamente a vini rossi morbidi e speziati, anche prodotti con lunghi affinamenti in legno. Da provare con Cabernet Sauvignon o Sangiovese.

A Natale vuoi fare un regalo davvero speciale? Dona Sommelier Wine Box: selezioni di vini da cantine di nicchia, selezionati da grandi sommelier e su misura di chi riceve.

CLICCA QUI!