Pomerol Grand Vin De Bordeaux | Chateau La Croix Saint Vincent

Prezzo scontato€82,00


DENOMINAZIONE: Pomerol AOC

TIPOLOGIA: rosso

UVAGGIO: Cabernet sauvignon 51%, Merlot 43%, Cabernet franc 3%, Petit verdot 3%

PROVENIENZA: Francia, Bordeaux

EVOLUZIONE: 8-9 anni

TEMPERATURA DI SERVIZIO: 16-18° C

BICCHIERE CONSIGLIATO: calice ampio

VOLUME IN ALCOL: 14,5% 

FORMATO: 75 cl

 

IL VINO:

SPECIFICHE TECNICHE

FRESCHEZZA: ◼︎◼︎◼︎◼︎◼︎
CORPO: ◼︎◼︎◼︎◼︎◼︎
SAPIDITÀ: ◼︎◼︎◼︎◼︎◼︎
MORBIDEZZA: ◼︎◼︎◼︎◼︎◼︎
TANNICITÀ: ◼︎◼︎◼︎◼︎◼︎


LE NOTE DEI NOSTRI SOMMELIER

👁 Di un bel rosso rubino intenso;

👃🏻 al naso esprime intensi aromi di frutti rossi e neri maturi, di fiori rossi, erbe aromatiche, note vanigliate e un’intrigante tostatura;

👄 in bocca è avvolgente e caldo, con tannini maturi e sorso intenso ma snello. Equilibratissimo tra alcol e freschezza, chiude persistente, su affascinanti note mentolate.


ABBINAMENTO CONSIGLIATO

Un vino complesso, avvolgente e potente, che va abbinato a piatti di pari intensità aromatica, corpo e carattere. Fantastico in abbinamento con formaggi dal sapore deciso e con piatti a base di manzo e cervo, anche in preparazioni importanti.


AFFINAMENTO

Uve vendemmiate a mano con accurata selezione dalla prima decade di ottobre. Pressatura soffice e fermentazione alcolica con macerazione sulle bucce di 14-15 settimane in vasche di acciaio termoregolate. Dopo una lieve maturazione all’interno delle stesse, il vino viene fatto affinare in botti di rovere francese di terzo passaggio per 16 mesi.


LO AMERAI PER...

Il sorso deciso.


TERRITORIO DI PROVENIENZA

TERROIR

Siamo nella zona di Bordeaux, uno dei territori del vino più importanti al mondo. Bordeaux non solo raggiunge vette qualitative da far perdere la testa, ma da tempo immemorabile tiene quegli esiti costanti, anno dopo anno, con stoffa di fuoriclasse. Bordeaux beneficia della vicinanza dell’Oceano Atlantico. Il clima è marittimo: inverni miti, estati fresche, precipitazioni abbondanti ma molto bene assorbite dal suolo ricco di pietre, breccia e sedimenti.
I terreni sono molto variabili in superficie, non particolarmente fertili e ricoperti da uno strato sottile coperto di breccia, mentre gli strati profondi sono ricchissimi di minerali. Nello specifico: la zona del Médoc è ghiaiosa nell'Haut-Médoc, in particolare nelle denominazioni Margaux, Saint-Julien, Pauillac e Saint-Estèphe. I crus classés sono situati su cime, piccole colline separate da piccoli corsi d'acqua perpendicolari alla Gironda che si sono riempite, nel corso dei millenni, di sabbia e sedimenti meno adatti alla viticoltura. Le cime sono costituite da ciottoli e ghiaia cementati da sabbie ricche di argilla, sempre più ricche di argilla da sud a nord.
La zona del Sauternes invece si trova su un calcare ricco di fossili, in gran parte coperto da depositi alluvionali del Quaternario che formano terrazze in leggera pendenza. Barsac, una zona più pianeggiante, è un'eccezione, poiché il suolo è punteggiato di calcare a causa dell'erosione. Mentre la zona del Graves prende il nome dal tipo di suolo dominante, la ghiaia. Questi depositi di ghiaia e ciottoli, spesso misti a sabbia e argilla, sono depositati dalla Garonna. Formano una successione di terrazze in leggera pendenza, che aumentano di età man mano che si allontanano dal fiume. Come nel Médoc, si sono formate delle valli che creano diverse cime. Il nord di questa zona è di qualità superiore al sud, con ghiaia incredibilmente ricca.


CANTINA

Château La Croix Saint Vincent si trova nella rinomata zona di Pomerol.

Proprietaria è la famiglia Leydet-Valentin, celebre nel mondo vinicolo della zona. Frederic, cresciuto presso Château Leydet-Valentin, guida ora questa piccola tenuta a Pomerol. Con un'estensione complessiva di 7 ettari di vigneti, il Château La Croix Saint Vincent si dedica principalmente alla coltivazione della varietà Merlot, seguendo, nella vinificazione, le antiche tradizioni bordolesi. L'obiettivo è produrre uno stile classico di vino, caratterizzato da ricchezza e profondità, ma con un'importante freschezza, talvolta ottenuta attraverso l'aggiunta di Cabernet Franc. 

Nel 2012 è iniziato il processo di conversione dei vigneti da convenzionale a biologica, ottenendo la certificazione con la vendemmia del 2015.

Customer Reviews

Be the first to write a review
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)