Perciso Foglia Frastagliata | I Dolomitici

Prezzo scontato€25,00


DENOMINAZIONE: Vigneti delle Dolomiti IGT

TIPOLOGIA: rosso

UVAGGIO: Lambrusco a foglia frastagliata

PROVENIENZA: Italia, Trentino Alto Adige

EVOLUZIONE: 3 anni

TEMPERATURA DI SERVIZIO: 16-18° C

BICCHIERE CONSIGLIATO: calice ampio

VOLUME IN ALCOL: 12,5% vol.

FORMATO: 75 cl


IL VINO

SPECIFICHE TECNICHE

FRESCHEZZA: ◼︎◼︎◼︎◼︎◻︎
CORPO: ◼︎◼︎◼︎◼︎◻︎
SAPIDITÀ: ◼︎◼︎◼︎◼︎◻︎
MORBIDEZZA: ◼︎◼︎◼︎◼︎◻︎
TANNICITÀ: ◼︎◼︎◼︎◻︎◻︎


LE NOTE DEI NOSTRI SOMMELIER

👁 rosso rubino intenso;

👃🏻 al naso è intenso, con note fruttate di marasca, prugna e fragola matura. Si percepiscono anche sentori speziati di peperone verde;

👄 In bocca è asciutto, fresco, equilibrato e di buon corpo, con ritorni fruttati che lo rendono indimenticabile.

ABBINAMENTO CONSIGLIATO

Un vino fresco, di corpo e piacevolissimo, che si abbina perfettamente a salumi e formaggi, ma anche preparazioni succulente e ricche di grassi. Per un abbinamento divertente è da provare con un buon panino allo speck.


AFFINAMENTO

Un’uva rarissima coltivata nella pergola doppia, stretta parente del più noto Lambrusco emiliano romagnolo. Fermentazioni in tini aperti, invecchiamento in tonneau di rovere per 15 mesi e poi in acciaio prima di essere imbottigliato.

LO AMERAI PER...

la sua morbidezza.

 

TERRITORIO DI PROVENIENZA

TERROIR

Siamo nel territorio del Trento DOC, patria di rinomate bollicine, che si distingue per vini eleganti che esprimono un concetto di territorialità unico. Il successo e la particolarità dello spumante Trento DOC si deve proprio alle caratteristiche del territorio: la combinazione tra clima, diverse altitudini, terreni e savoir faire trentino rendono il Trento DOC non un semplice spumante, ma uno spumante di montagna pregiatissimo, sempre più riconosciuto e premiato. Il territorio trentino, pur piccolo, è ricoperto da 10.000 ettari di viti con una percentuale di uva destinata alla produzione di spumante pari all’8% e una produzione totale di 7 milioni di bottiglie all’anno.

I vitigni possono godere di differenti climi: si passa da un microclima montano a quello più mite del Garda. Fattori come l’altitudine del vigneto e l’escursione termica hanno un ruolo importante nella maturazione dell’uva influenzando le caratteristiche organolettiche dei vini. Le varietà coltivate per lo spumante Trento DOC sono chardonnay e pinot nero. In continuo aumento è la superficie di vigneto biologico in Trentino, naturale conseguenza dell’attenzione e della responsabilità delle case spumantistiche verso la salubrità dei prodotti.

Altra eccellenza territoriale è il Teroldego, che dà risultati eccellenti solo nella Piana Rotaliana: un fazzoletto di pianura circondato dalle Dolomiti. Qui si realizzano delle condizioni perfette: le pareti rocciose delle montagne proteggono le viti dai venti freddi provenienti da Nord, mentre accumulano calore che rilasciano sui vigneti. Le brezze che scendono dalla Val di Non, invece, asciugano le piante, mantenendo sana la vegetazione.

Della Piana Rotaliana Mario Soldati scrive: “Qui sono tutti i vigneti del Teròldego. Qui, negli antichi centri abitati di Mezzocorona e Mezzolombardo, sono ancora le vecchie cantine dove si fa questo vino sublime”. Vino che ha “un sapore caratteristico, riconoscibile tra mille”.


CANTINA

Un gruppo di produttori trentini nell'area Ala-Avio, animati da uno spirito di valorizzazione del proprio territorio, decide di salvare un antico vigneto storico destinato ad essere estirpato.

Si tratta di Lambrusco a Foglia Frastagliata, una varietà autoctona trentina, una vite selvatica locale addomesticata. Le viti sono ancora a piede franco, risalenti alla fine dell’Ottocento, salvatosi miracolosamente dalla fillossera.

Parliamo di un vigneto di neanche mezzo ettaro, da cui si produce un vino rosso di corpo e con grande personalità che porta il nome del contadino che lo ha accudito per tutta la vita: Narciso detto Ciso.


Customer Reviews

Be the first to write a review
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)