Nebbiolo D'Alba | Pinsoglio

Prezzo scontato€20,00


DENOMINAZIONE: Nebbiolo d'Alba DOC

TIPOLOGIA: rosso

UVAGGIO: nebbiolo 100%

PROVENIENZA: Italia, Piemonte

EVOLUZIONE: 5-6 anni

TEMPERATURA DI SERVIZIO: 16-18° C

BICCHIERE CONSIGLIATO: calice ampio

VOLUME IN ALCOL: 13%

FORMATO: 75 cl


IL VINO

SPECIFICHE TECNICHE

FRESCHEZZA: ◼︎◼︎◼︎◼︎◻︎
CORPO: ◼︎◼︎◼︎◼︎◻︎
SAPIDITÀ: ◼︎◼︎◼︎◻︎◻︎
MORBIDEZZA: ◼︎◼︎◼︎◻︎◻︎
TANNICITÀ: ◼︎◼︎◼︎◼︎◻︎


LE NOTE DEI NOSTRI SOMMELIER

👁 Di un bel colore rosso granato;

👃🏻 intensi aromi di frutta matura, erbe aromatiche e note floreali di geranio;

👄 in bocca è fresco, corposo e armonico, con finale reso piacevolmente austero dal vigore dei tannini.



ABBINAMENTO CONSIGLIATO

Un nebbiolo perfetto con carni strutturate e dai sapori intensi: arrosti di vitello, pollame e selvaggina da penna sia arrosto sia allo spiedo. Ideale ancora con piatti a base di tartufo e formaggi stagionati.


AFFINAMENTO

Nebbiolo in purezza, sottoposto a pigiatura soffice. Fermentazione in vasche d’acciaio a temperatura controllata. Dopo la svinatura il vino viene posto ad affinare in botte grande, da 1500 litri, per un periodo che oscilla tra i 12 e i 14 mesi. Assemblaggio in vasche di acciaio inox dove il vino vi rimane per qualche mese fino all’imbottigliamento.


LO AMERAI PER...

la sua eleganza.


TERRITORIO DI PROVENIENZA

TERROIR

Il territorio del Roero si estende alla sinistra del fiume Tanaro, tra la pianura di Carmagnola e le basse colline dell’Astigiano.

Da sempre in questo areale, composto da 19 comuni, vengono coltivati principalmente due vitigni: Nebbiolo e Arneis. Il Nebbiolo si è ben adattato sui versanti più ripidi delle colline, nei terreni più magri e sabbiosi, dove si ottiene un vino fragrante e profumato, elegante e generoso di sensazioni a partire da un bel colore invitante rosso rubino intenso. Su queste colline, fin dal Quattrocento viene prodotto anche l’Arneis che acquista profumi sottili ed eleganti che richiamano i fiori bianchi e suggestioni di frutta fresca dalla mela alla pesca alla nocciola.

A giugno 2014 i territori del Roero sono stati dichiarati Patrimonio Mondiale UNESCO (insieme a quelli di Langhe e Monferrato).


CANTINA

L'azienda agricola Pinsoglio si trova a Canale, zona centrale del Roero, nella Frazione Madonna dei Cavalli. Siamo nella parte nord-orientale della provincia di Cuneo, riconosciuta per la sua ricca storia enologica. Il territorio prende il nome dalla famiglia omonima che ha dominato la regione per secoli a partire dal Medioevo. Con le sue terre risalenti al periodo pliocenico, principalmente formate da sabbie marine e argille grigio-azzurre, il Roero è un territorio unico per la viticoltura italiana.

L'azienda, fondata da Oreste Pinsoglio negli anni '60, inizialmente gestiva diverse produzioni, ma nel corso del tempo si è concentrata principalmente sulle vigne e sulla produzione di vino. Nel 1997, Fabrizio, figlio di Oreste, ha guidato un cambiamento significativo nell'azienda, rivoluzionando il processo di lavorazione in vigna e l'organizzazione della cantina.

Oggi, l'azienda Pinsoglio comprende 8 ettari di vigneti che danno vita a sei etichette di vino, ognuna legata alle peculiarità del territorio del Roero. I vini di Pinsoglio riflettono fedelmente il carattere distintivo del Roero, grazie alla tipologia e alla posizione strategica dei vigneti scelti.

Il "Malinat", così chiamato in onore di Tommaso Malinat da cui la famiglia Pinsoglio ha acquistato il primo vigneto di arneis, è un bianco di grande personalità, fresco e sapido. Il "Bric La Rondolina", coltivato su una collina vocata al vigneto, è l'unico vigneto che produce le uve per la Barbera d'Alba DOC dell'azienda, un vino corposo e potente sia al naso che al palato.

L'azienda Pinsoglio rappresenta una delle realtà vitivinicole più interessanti della provincia di Cuneo, offrendo vini che incarnano l'eccellenza enologica del Piemonte.

Customer Reviews

Be the first to write a review
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)