Fiano Acquamela | Guerritore

Prezzo scontato€25,00


DENOMINAZIONE: Campania IGT
TIPOLOGIA: bianco
UVAGGIO:
fiano di Avellino 100%
PROVENIENZA:
Italia, Campania
EVOLUZIONE:
5 anni
TEMPERATURA DI SERVIZIO:
8-10° C
BICCHIERE CONSIGLIATO:
calice medio
VOLUME IN ALCOL:
13%
FORMATO: 75 cl


IL VINO

SPECIFICHE TECNICHE

FRESCHEZZA: ◼︎◼︎◼︎◼︎◻︎
CORPO:
◼︎◼︎◼︎◻︎◻︎
SAPIDITÀ:
◼︎◼︎◼︎◼︎◻︎
MORBIDEZZA:
◼︎◼︎◼︎◻︎◻︎

LE NOTE DEI NOSTRI SOMMELIER

👁 Giallo paglierino con leggeri riflessi dorati;

👃🏻 al naso è intenso e fine, con note di pesca, bucce di limone, timo e mandorla, camomilla, agrumi, cedro e mentuccia fresca;

👄 al palato è fresco, sapido e concentrato, con un finale lungo e piacevolissimo.


ABBINAMENTO CONSIGLIATO

Un Fiano di Avellino concentrato e ricco, che si abbina bene a pietanze gustose e profumate. Perfetto con piatti a base di pesce, crostacei o carni bianche.


AFFINAMENTO

Fiano di Avellino in purezza da un vigneto allevato a guyot. Vendemmia a fine di settembre. Le uve, selezionate attentamente, subiscono una criomacerazione di 4 ore a 10°C, seguita da una pressatura soffice per garantire l'estrazione ottimale dei mosti. La fermentazione alcolica avviene in acciaio a 15°C, mentre l'affinamento sulle fecce fini dura sei mesi.


LO AMERAI PER...

la sua intensità al naso.


TERRITORIO DI PROVENIENZA

TERROIR

La Valle del fiume Irno, incastonata tra le colline e protetta da un clima favorevole, rappresenta un territorio ricco di storia e tradizione enologica. Le sue condizioni climatiche, caratterizzate da temperature miti e una buona escursione termica tra il giorno e la notte, offrono un ambiente ideale per la coltivazione della vite.

Qui, le vigne si estendono su terreni ricchi di limo e argilla, testimonianza della natura vulcanica della regione. I vitigni più diffusi nella Valle dell'Irno includono il Fiano, il Greco, l'Aglianico e il Falanghina, varietà che conferiscono carattere e personalità ai vini prodotti in quest'area.

Tra le denominazioni più riconosciute troviamo il Fiano di Avellino DOCG, l'Aglianico del Taburno DOCG e il Greco di Tufo DOCG. Attraverso secoli di lavoro e passione, i viticoltori della Valle del fiume Irno hanno preservato e valorizzato le antiche tradizioni vitivinicole della regione, contribuendo a rendere questa terra un simbolo dell'identità enologica campana.

cantina guerritore


CANTINA

La Valle dell'Irno, incorniciata dai Monti Picentini e dall'Irpinia, è un luogo intriso di storia e tradizione. Qui, le tracce di un passato glorioso si intrecciano con la bellezza della natura circostante. Chiese secolari, acquedotti millenari, castelli e ville antiche testimoniano l'antica arte della viticoltura praticata dalle generazioni passate di viticoltori etruschi, romani e normanni. In questo contesto ricco di storia e fascino, Marina Guerritore e Giovanni Sullutrone, affiancati dalla giovane Svetla, conducono con passione la loro azienda familiare a Baronissi, nel cuore della valle, in provincia di Salerno. 

A circa 300 metri sul livello del mare, hanno dato nuova vita a vigneti di Fiano, Aglianico e Merlot, contribuendo a preservare e valorizzare le antiche tradizioni vitivinicole della Campania. Con un'estensione di 5 ettari, la loro cantina rappresenta un connubio tra storia, territorio e artigianalità.

Customer Reviews

Be the first to write a review
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)