Falanghina | Vadiaperti

Prezzo scontato€11,00


DENOMINAZIONE: IGT Beneventano
TIPOLOGIA: bianco
UVAGGIO:
falanghina 100%
PROVENIENZA:
Italia, Campania
EVOLUZIONE:
2 anni
TEMPERATURA DI SERVIZIO:
8-10° C
BICCHIERE CONSIGLIATO:
calice da vino bianco medio
VOLUME IN ALCOL:
12,5%
FORMATO: 75 cl

 

IL VINO

SPECIFICHE TECNICHE

FRESCHEZZA: ◼︎◼︎◼︎◻︎◻︎
CORPO:
◼︎◼︎◼︎◼︎◻︎
SAPIDITÀ:
◼︎◼︎◼︎◼︎◻︎
MORBIDEZZA:
◼︎◼︎◼︎◻︎◻︎

LE NOTE DEI NOSTRI SOMMELIER

👁 di un bel giallo paglierino;

👃🏻 al naso spiccano soprattutto sentori floreali e fruttati, di pesca gialla e frutta tropicale;

👄 al palato è fresco, sapido e minerale, di ottimo corpo; chiude con un finale tipicamente ammandorlata, molto elegante.

 

ABBINAMENTO CONSIGLIATO

Questa Falanghina è caratterizzata da grande eleganza, predilige piatti non troppo strutturati, specie se quelli raffinati della cucina campana. Ottimo con piatti di pesce o verdure, da provare con i filetti di cernia bolliti.


AFFINAMENTO

La falanghina regala uve fini e fresche, selezionate con cura, che esprimono perfettamente il vitigno e i suoli su cui cresce. Solo acciaio per un bianco avvolgente ed equilibrato.

 

LO AMERAI PER...

la sua struttura ed eleganza.

 

TERRITORIO DI PROVENIENZA

TERROIR

Il clima è temperato con diversità anche notevole di temperatura e di piovosità anche a distanza di pochi chilometri.

La provincia di Avellino spicca sulle altre province della Campania per la presenza di tre delle quattro DOCG della regione.

La Fiano di Avellino DOCG è dedicata ai vini ottenuti dalla vinificazione delle uve dei vitigni fiano, greco, coda di volpe e trebbiano toscano. I vini della Greco di Tufo DOCG, la più famosa della zona, si ottengono invece da greco e coda di volpe, nelle tipologie bianco fermo e spumante. Con il solo aglianico si ottiene il vino della Taurasi DOCG, conosciuto come il “Barolo del sud” per la sua predisposizione all’invecchiamento. La tipologia riserva prevede una maturazione di quattro anni dei quali almeno 18 mesi in botte di legno. L’unica DOC presente in provincia di Avellino è l’Irpinia DOC, mentre l'IGT è la denominazione regionale Campania IGT.


CANTINA

Siamo a Montefredane, nel cuore dell’Irpinia, e la prima bottiglia di Fiano di Avellino etichettata Vadiaperti risale al 1984. L'azienda vinicola conta su 10 ettari vitati e persegue da sempre la valorizzazione dei vitigni autoctoni. Raffaele Troisi ha impostato il lavoro in vigna perché debba essere minimo l'intervento umano. Le sue vigne stanno tra i 300 e i 600 metri di altitudine, lungo la valle del fiume Sabato, allevate con fiano, greco, coda di volpe e aglianico.

In cantina lo stile è quello del vigneto, per valorizzare il territorio e le tradizioni, e racchiudere in ogni bottiglia il vino campano.

Dal 2011 è avviato un nuovo progetto, Traerte, nome che significa “tra strade di montagna”. Costante nei vini prodotti dalla famiglia Troisi è la coerenza stilistica, lontano dalle mode enologiche, ma invece vicina alle tradizioni, uniche variabili in grado di regalare vini con personalità, eleganti, ricchi di profumi e aromi.

Una piccola cantina artigianale dove la cura è massima.


Customer Reviews

Be the first to write a review
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)