Atmospheres | Landron

Prezzo scontato€27,00


DENOMINAZIONE: Vin Mousseux de Qualité

TIPOLOGIA: spumante

UVAGGIO: 100% folle blanche (in alcune annate con pinot noir e chardonnay a saldo)

PROVENIENZA: Francia, Loira

EVOLUZIONE: 4 anni

TEMPERATURA DI SERVIZIO: 6-8° C

BICCHIERE CONSIGLIATO: calice da spumante di media ampiezza

GRADO ALCOLEMICO: 11,5% vol.

FORMATO: 75 cl

 

IL VINO:

SPECIFICHE TECNICHE

FRESCHEZZA: ◼︎◼︎◼︎◼︎◻︎
CORPO: ◼︎◼︎◼︎◻︎◻︎
SAPIDITÀ: ◼︎◼︎◼︎◼︎◻︎
MORBIDEZZA: ◼︎◼︎◼︎◻︎◻︎

 

LE NOTE DEI NOSTRI SOMMELIER

👁 di un bel giallo paglierino con perlage fine e persistente;

👃🏻 al naso è fruttato e fragrante, caratterizzato da belle note minerali assieme ad altre incentrate su lieviti e crosta di pane;

👄 al palato è secco e fresco. L’ottima sapidità si sposa con il finale piacevolmente amarognolo.


ABBINAMENTO CONSIGLIATO

Questo Extra Brut si sposa perfettamente con antipasti di pesce e di terra ed è semplicemente perfetto con acciughe e terrina di sardine. Per una soluzione vegana, provarlo in abbinamento a verdure crude.

 

AFFINAMENTO

Questo spumante è creato con Metodo Classico da uve di diverse vigne di varia età (tra i 10 e i 40 anni). Vendemmia manuale, pressatura pneumatica dei grappoli interi; fermentazione con soli lieviti indigeni, 4 mesi sui lieviti prima della presa di spuma. Seconda fermentazione in bottiglia, con affinamento di 24 mesi a cui segue la sboccatura due mesi prima della messa in commercio.

 

LO AMERAI PER...

La sua freschezza.

 

TERRITORIO DI PROVENIENZA:

TERROIR

Siamo nella Loira, una regione leggendaria per i suoi vini e per i suoi castelli. Nella Valle della Loira si può parlare di viticoltura a partire dal V secolo a.C., grazie ai Romani che fondano Paulica Villa, l’attuale Pouilly-sur-Loire, e impiantano le prime vigne a Saumur e Sancerre. Il clima è molto variegato: nella costa le temperature sono più miti, l’umidità è buona ma talvolta si verificano pericolose gelate primaverili, mentre man mano che ci si sposta verso l’interno il clima si fa sempre più continentale, con estati brevi e calde, inverni più freddi ed escursioni termiche crescenti.

Anche i terreni sono molto diversi tra un’area e l’altra: si passa dai graniti misti a sabbia nel territorio di Muscadet, alle scisti rosse e all’ardesia nel territorio dell’Anjou, alla ghiaia e sabbia di Chinon. E soprattutto al gesso di Saumur e Vouvray, che dà vini ricchi di mineralità, e all’argilla e gesso di Sancerre e Pouilly. Qui vengono coltivati vitigni quali melon de Bourgogne, sauvignon blanc, chenin blanc, chasselas, gros blanc, cabernet franc, gamay, grolleau e cabernet sauvignon.


CANTINA

La storia di Domaines Landron inizia intorno al 1945. A quel punto il padre di Jo Landron, Pierre, e suo fratello, Julien, fanno progressivamente della viticoltura l'attività principale della piccola azienda agricola di famiglia, che a quel tempo possedeva solo tre ettari di vigneto.

Dal 1950 al 1975 hanno convertito i terreni lasciati incolti durante le guerre in vigneti, scambiato e acquistato terreni, costruendo un'azienda dalla precisa identità e animata da estrema cura, in vigna e cantina, oggi votata alla biodinamica.

La ricchezza e l’originalità del loro vigneto risiedono nella sua diversità e ricchezza dal punto di vista geologico e microclimatico, questo consente di offrire una gamma di vini varia e di grandissima qualità.

 

LANDRON

Customer Reviews

Be the first to write a review
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)