Dorona Criterio | Laguna Di Venezia

Prezzo scontato€21,00

Bianco
Veneto (IT)
Dorona (Garganega) 100%
Degustalo entro 1 anno
11,5% vol.

Produzione e affinamento

Da un vigneto con suolo argilloso a Treporti, vendemmia della Garganega (localmente chiamata dai contadini Dorona) manuale in settembre.

Pigiato a mano con bucce e graspi per un paio di giorni. Passa poi in damigiana dove conclude la fermentazione. Maturazione e affinamento, imbottigliamento nel periodo pasquale nell’anno successivo alla vendemmia.

Analisi organolettica

Esame visivo

Di colore giallo carico, velato

Esame olfattivo

Al naso esprime sentori floreali e vegetali intensi, con note di frutta autunnale matura in evidenza

Esame gustativo

In bocca è di buon corpo con un'ottima acidità.

Indice contenuti

Dal vigneto alla tavola: scopri il nostro vino

Pronti per un viaggio alla scoperta del Dorona Criterio | Laguna Di Venezia? Ora ti porteremo ad approfondire ogni aspetto di questo vino eccezionale attraverso tre sezioni chiave:

Cantina

Vieni a conoscere la storia e i valori della cantina che con passione coltiva e trasforma le uve in vino

Territorio

Immergiti nella terra che dà vita a queste uve uniche, scoprendo il clima e il terroir che influenzano il suo carattere

Abbinamenti

Ottieni consigli esperti sugli abbinamenti perfetti che esalteranno sia il vino sia il tuo pasto

La cantina

Paese: Italia

Regione: Veneto, Venezia

Ettari vitati: 1

Laguna di Venezia

Mauro Lorenzon si definisce un oste ed è innamorato del vino da sempre. Nel 2009 ha fondato l’associazione Laguna nel bicchiere - Le Vigne ritrovate e da allora seleziona le migliori uve contadine della laguna di Venezia, prodotte con regime di massimo rispetto della natura per una piccola e selezionata produzione proveniente dalle isole e dalle penisole veneziane firmata Laguna di Venezia.

Laguna di Venezia

I suoi vini riscoprono forme di vinificazione arcaiche, in grado di esprimere il modo contadino di fare vino: fermentazioni spontanee, solo lieviti indigeni, nessuna aggiunta di solfiti”, rifermentazione del vino in bottiglia, pied de cuve fatta con mosto e lieviti di grani antichi.

Regione e territorio

Dal Prosecco all´Amarone: vini per tutti i gusti

Veneto

Dal Prosecco all´Amarone: vini per tutti i gusti

Veneto

Dal Prosecco all´Amarone: vini per tutti i gusti

Veneto

La vite in Veneto è coltivata sin dal VII secolo a.C., perfezionata dai Romani e portata avanti nel Medioevo. Con la dominazione veneziana, dal 1405, la viticoltura copre quasi completamente il territorio e i vini veronesi, grazie all'Adige, raggiungono Venezia. Ciò che differenzia questa regione da molte altre, è proprio la continuità commerciale dei prodotti enologici. Da fine '700 la regione conosce una crisi. Ma il secolo successivo i vini veneti iniziano a fare un salto qualitativo, anche sotto la spinta della nascita, nel 1872, della Società Enologica Veronese. Del 1967 la prima edizione del Vinitaly.

Il Veneto ha una complessa filiera vitivinicola. Importanti le zone delle Colline del Garda Veronese e la Valpolicella, con Bardolino Superiore DOCG e Amarone della Valpolicella DOCG. Da segnalare la DOC interregionale del Lugana DOC, tra le province di Verona e Mantova. Nelle colline vulcaniche tra le province di Verona e di Vicenza è situata la zona
del Soave superiore DOCG, Soave DOC e Gambellara DOC. La DOC Colli Berici, a sud di Vicenza, è nota per i rossi a base di internazionali e del Tocai Rosso. La zona della DOC Breganze, a nord di Vicenza, è nota per rossi e bianchi basati sulla Vespaiola. Nel padovano troviamo ci sono i Colli Euganei con la DOCG Moscato Fior d’Arancio, mentre a sud la
Friularo di Bagnoli DOCG. Nel Trevigiano troviamo le DOCG del Prosecco e la Colli di Conegliano DOCG. Ai confini col Friuli la Lison DOCG.

La presenza di catene montuose, colli e la vasta pianura regala grandi escursioni termiche mitigate presso il Lago di Garda e nella costa. Il Veneto è quindi ricchissimo di vini diversi, fatti sia con uve autoctone sia con internazionali che qui trovano una seconda casa

Lison Pramaggiore

La DOC Lison-Pramaggiore si trova nella pianura veneziana, tra i fiumi Tagliamento e Livenza e coinvolge le province di Venezia, Treviso e Pordenone. Il clima temperato è influenzato dal mare e favorito dalla buona presenza di venti. La denominazione prende il nome da Lison e Pramaggiore, testimonianza della presenza della vite in zona già ai tempi dei Romani. La DOC è del 1974.

I vini della DOC sono strutturati, equilibrati, con profumi intensi di frutta fresca. I vini rossi variano dal rubino al granato con l'invecchiamento e presentano note di frutta rossa e spezie. Sono vini strutturati, morbidi e caldi, adatti all'invecchiamento. I vini bianchi giovani sono giallo paglierino con riflessi verdognoli, con note floreali e fruttate e una marcata sapidità. È consigliabile consumarli entro un anno dalla produzione per apprezzarne la freschezza.

Il clima temperato è influenzato dal mare e favorito dalla buona presenza di venti

Abbinamenti e piatti consigliati

Abbinamento per concordanza

Un bianco leggero e profumato, beverino, da accordare per analogia con piatti di medio corpo e di pari intensità.

Abbinamento per contrasto

Un bianco dai profumi intensi, da abbinare per contrasto con piatti cremosi e dotati da una certa grassezza: la freschezza pulisce la bocca e la prepara al sorso successivo.

Si abbina bene a

Formaggi freschi e a pasta molle, salumi tipici, pesci delicati.

Abbinamento per concordanza

Un bianco leggero e profumato, beverino, da accordare per analogia con piatti di medio corpo e di pari intensità.

Abbinamento per contrasto

Un bianco dai profumi intensi, da abbinare per contrasto con piatti cremosi e dotati da una certa grassezza: la freschezza pulisce la bocca e la prepara al sorso successivo.

Si abbina bene a

Formaggi freschi e a pasta molle, salumi tipici, pesci delicati.

Risi e bisi

Un primo piatto veneto a metà tra la minestra e il risotto di antica tradizione: delicato, morbido, cremoso e profumato. Un piatto di grandissima soddisfazione.

Morlacco

Un formaggio molto antico a pasta cruda prodotto nella zona del Monte Grappa: profumato, delicato, tenero ma non molle, netto al taglio, con occhiature gocciolanti, dal sapore molto salato.

Dorona Criterio | Laguna Di Venezia, ti è piaciuto?

Raccontacelo cliccando qui

Dorona Criterio | Laguna Di Venezia, ti è piaciuto?

Raccontacelo cliccando qui