Altalanga Brut | Pianbello

Prezzo scontato€28,50


DENOMINAZIONE: Alta Langa DOCG
TIPOLOGIA: spumante
UVAGGIO:
pinot nero 80% - chardonnay 20%
PROVENIENZA:
Italia, Piemonte
EVOLUZIONE:
1-2 anni
TEMPERATURA DI SERVIZIO:
6-8° C
BICCHIERE CONSIGLIATO:
flute o calice da vino bianco non molto ampio
VOLUME IN ALCOL:
13,5%
FORMATO: 75 cl

IL VINO

SPECIFICHE TECNICHE

FRESCHEZZA: ◼︎◼︎◼︎◼︎◻︎
CORPO:
◼︎◼︎◼︎◻︎◻︎
SAPIDITÀ:
◼︎◼︎◼︎◻︎◻︎
MORBIDEZZA:
◼︎◼︎◼︎◼︎◻︎

LE NOTE DEI NOSTRI SOMMELIER

👁 di un bel giallo paglierino con perlage fine e persistente;

👃🏻 al naso emergono sentori fragranti, fruttati e floreali, con un finale leggermente agrumato;

👄 al palato è pieno, salino, fresco e dal lungo finale. Il finale richiama il lievito e lievi sentori minerali.

ABBINAMENTO CONSIGLIATO

L’Alta Langa Brut è un blend di chardonnay e pinot nero che riesce a equilibrare morbidezze e durezze. Perfetto come aperitivo, ma anche in abbinamento a primi piatti saporiti e secondi di carni bianche e con la cucina di mare. In particolare si sposa perfettamente con gli spaghetti alle vongole.

AFFINAMENTO

Le uve vengono selezionate e raccolte a mano nell’ultima decade di settembre in cassette forate da 20 Kg. Pressatura soffice con eliminazione della frazione colorata e ottenimento del mosto fiore. Illimpidimento e aggiunta di lieviti selezionati e conduzione della fermentazione alcolica a temperatura di 15° C, parte in barrique di rovere francese, parte in vasche termocondizionate. Segue permanenza sulle fecce e batonnage settimanali. 36 mesi sui lieviti di affinamento.

LO AMERAI PER...

la sua freschezza, fragranza e corretta acidità.

TERRITORIO DI PROVENIENZA

TERROIR

L’azienda si trova a Loazzolo, in provincia di Asti nella zona dell’Alta Langa, patrimonio Unesco 2014. È una terra di antiche tradizioni vitivinicole, dove il vino era conosciuto già da ben prima dell’arrivo del conquistatore romano. E una zona molto vocata per la coltivazione di pinot nero e chardonnay e nel corso degli anni è riuscita a sprigionare spumanti metodo classico e charmat conosciuti nel panorama nazionale ed internazionale. L’Alta Langa si trova invece più a Sud e ha colline che sono nettamente più ripide e che toccano anche i 750 metri. Qui, si producono Alta Langa, Moscato e Barbera e anche Timorasso. I terreni delle Langhe sono composti da marne argillo-calcaree sedimentarie, intercalate da strati di marne di colore grigio-azzurro, caratteristica importante per produrre sia vini rossi corposi sia bollicine fresche e fragranti. L’area delle Langhe è caratterizzata da un clima di tipo continentale temperato, con il picco delle precipitazioni piovose generalmente fissato durante il mese di maggio.


CANTINA

L'azienda si trova a Loazzolo, in provincia di Asti. Il logo della cantina è rappresentato dall'immagine del lupo, presente nello stemma del Comune di Loazzolo. L'azienda agricola si estende per 60 ettari, di cui 31 a vigneto. Il toponimo "Loazzolo" deriva dal latino "Lupatolium", ovvero il luogo dove scorrazzano i lupi, antico nome latino di Loazzolo. E un Rio dei lupi scorre proprio vicino alla Cascina Pianbello: qui, la famiglia Cirio, che vanta anni di una storia intimamente contadina dedicata alla produzione del vino di qualità, sfrutta al meglio le risorse eccezionali che queste terre offrono, producendo da due generazioni i vini tipici della Langa astigiana e di Canelli.
I sistemi di produzione dell’uva dell'azienda Pianbello sono tradizionali e poggiano su un sapere antico e sull’esperienza, con processi vitivinicoli che rispettano i criteri di massima qualità.

Customer Reviews

Based on 2 reviews
100%
(2)
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)
U
U.

Un bel vino, piacevole a tutto pasto. Mi è piaciuto

M
Manuela

Un bel vino, piacevole a tutto pasto. Mi è piaciuto