cantina di vino casa conservazione

Come conservare il vino nella cantina di casa, al meglio

Conservare correttamente il vino è fondamentale per chi si sta costruendo una sua cantina, piccola o grande che sia. Ecco alcuni consigli pratici per organizzarne lo spazio di casa, utili a mantenere le proprietà del vino più a lungo.

Ecco una piccola guida alla conservazione del vino a casa, in 6+4 punti. Per non sbagliare e conservare le bottiglie di vino al meglio, anche per chi non ha una vera e propria cantina a disposizione.

  1. Nella cantina di casa il vino va tenuto al buio, per evitare processi ossidativi e quindi il degrado;
  2. Le bottiglie vanno tenute stese, con l’etichetta verso l’alto per poterla controllare e facilitarne il riconoscimento. In questo modo il tappo non si seccherà e non farà passare l'ossigeno (alcuni temono che il vino conservato in orizzontale prenda il sapore del tappo, ma se questo è sano non trasmetterà nulla, nonostante il contatto diretto). Ma attenzione: se una bottiglia pregiata è rimasta a lungo “in piedi” allora è meglio continuare a tenerla verticale, perché il sughero avrà iniziato a rinsecchire.
  3. L’ambiente della cantina di casa deve essere areato - per prevenire la formazione di muffe - e privo di odori forti, che potrebbero influenzare il vino;
  4. Nella vostra cantina mantenete la temperatura stabile, tra i 10 e i 18 gradi (10-12 gradi è l’ideale per i vini bianchi e 12-15 per i rossi - per cui 13° C è una buona media per tutte le tipologie) e l’umidità tra 60% e 80%;
  5. Tenete le bottiglie in questo ordine, dal basso: gli spumanti per primi, poi i vini bianchi, i rosati e i vini rossi più in alto. In questo modo le bottiglie staranno alla temperatura più opportuna in base alla tipologia;
  6. Proteggete le bottiglie evitando che subiscano vibrazioni.

- Leggi anche: come scegliere il Coravin

Cosa fare, se non si ha a disposizione una cantina per conservare il vino?

Anche senza avere un ambiente dedicato come la cantina è possibile mantenere integre le proprietà del vino, a casa, con alcuni piccoli accorgimenti da conoscere assolutamente:

  1. Conservate le bottiglie che volete bere più avanti nel tempo in un luogo buio, sempre distese;
  2. Le bottiglie che intendete bere a stretto giro tenetele comunque lontane dalle grandi finestre, perché non subiscano sbalzi termici e non vengano alterate dalla luce solare;
  3. Mantenete la temperatura della stanza deputata alla conservazione quanto possibile stabile, evitando assolutamente di tenere il vino nelle zone più calde della casa;
  4. E poi c'è la cantinetta frigo, la soluzione ideale e professionale per la conservazione, specialmente se si hanno bottiglie pregiate da collezionare.

Se vuoi una collezione tutta tua:
nel nostro PIANO ESPERTO inseriamo sempre un mix di vini da stappare subito insieme ad altri da collezionare.

Scopri il nostro abbonamento personalizzato!

E se i vini non ti piacciono: te li rimborsiamo!