Vino e pizza? Abbinarli si può

Vino e pizza? Abbinarli si può

In bilico tra cliché e tradizioni, la pizza è un concentrato di italianità: ha la bellezza delle cose semplici e sa essere anche ricercata e innovativa. E chi l’ha detto che la pizza è perfetta solo in abbinamento alla birra o (per chi la ama) alla Coca-cola? È tempo di andare fuori dagli schemi: la pizza è l’alimento con più varianti, ingredienti e condimenti che ci sia. Si può giocare con la fantasia e abbinarla con grande soddisfazione a un calice di vino. O anche due.

Vediamo assieme i quattro abbinamenti tra pizza e vino che sono da provare assolutamente. 

I differenti tipi di pizza

La pizza si divide in due: rossa e bianca.

La pizza rossa è ricca di pomodoro e condimenti. La sua caratteristica principale è l’acidità (data dal pomodoro) accostata la tendenza dolce (della pasta). Nell’abbinamento cercheremo un vino bianco o uno rosato di media struttura che possa compensare l'acidità del pomodoro; in alternativa, ci si può spingere su un vino rosso dal tannino morbido.

La pizza bianca invece è ricca di formaggi. Nell’abbinamento richiede vini bianchi tendenzialmente acidi e minerali; se la grassezza degli ingredienti è spiccata cercheremo bollicine in grado di bilanciare.

Ecco 4 pizze con i nostri abbinamenti suggeriti

Che vino abbinare alla pizza margherita?

La pizza margherita esprime l’eccellenza italiana più diretta e sincera.

Se la prima volta che nei documenti si trova la parola “pizzaiulo” è nel 1799, a Napoli, è nell’Ottocento che nella città partenopea la pizza esplode: era un alimento sano perché fatto con ingredienti semplici e cotto per pochi minuti ad alta temperatura (il che eliminava eventuali batteri dell’acqua). La pizza Margherita nasce nel giugno 1889 con i coniugi cuochi Raffaele Esposito e Rosa Brandi che dovendo cucinare per la Regina Margherita di Savoia, per lei inventano una pizza con pomodoro, mozzarella e basilico. I colori vengono subito associati alla bandiera italiana e da quel momento in avanti la pizza Margherita diventa l’emblema stesso della cucina italiana nel mondo.

Data la freschezza degli ingredienti, per abbinare la pizza Margherita consigliamo un vino bianco o rosato di media struttura, che per struttura e acidità sappiano bilanciare la pizza Margherita. Provate Chardonnay, Pinot Grigio o Verdicchio.

Quale vino abbinare a una pizza capricciosa?

La Capricciosa è una pizza ricca e gustosa, con carciofi, funghi, olive e prosciutto. L’abbinamento consigliato per contrastare tutti questi ingredienti è un vino rosso con tannino morbido ed elegante come un Valpolicella Ripasso, Morellino di Scansano o Ruchè di Castagnole del Monferrato.

Che vino abbinare a una pizza napoletana?

La pizza napoletana ha alici, mozzarella e pomodoro come elementi preponderanti. Consigliamo senza dubbio un vino bianco fruttato e intenso in grado di contrastare la sapidità delle alici, l’acidità del pomodoro e la grassezza della mozzarella. Da provare sicuramente sono Greco di Tufo, Fiano di Avellino, Pinot Grigio, Riesling e Gewürztraminer.

Che vino abbinare a una pizza ai quattro formaggi?

La pizza ai 4 formaggi è una delle pizze più golose che esistano. Ce ne sono numerose varianti e per abbinarle perfettamente vanno divise in base alla persistenza dei formaggi. In generale, per l’abbinamento è necessaria una bollicina fine, elegante con un’importante acidità per contrastare la grassezza dei formaggi. Se stiamo parlando di un gorgonzola tutte queste caratteristiche vanno a nozze con una bollicina anche con una notevole sapidità. Ottimi esempi sono Franciacorta e Trento Doc, che potranno essere via via più complessi, caratterizzati da lunghi affinamenti, in base a quanto sono intense le note del formaggio.