Cos’è il WSET? Tutto quello che c'è da sapere

Cos’è il WSET? Tutto quello che c'è da sapere

Molti esperti del settore - e anzi quelli che oggi sono considerati i più importanti protagonisti del vino al mondo - hanno conseguito il Diploma WSET. Questo naturalmente non significa che il WSET non sia accessibile e indicato anche per gli appassionati e le appassionate. Vediamo quindi come funziona, i vari sbocchi professionali e tutto quello che c’è da sapere.

Ecco una guida completa sul WSET, con tutto quello che c'è da sapere.

Cos’è il WSET?

Il WSET (Wine & Spirit Education Trust) è un’Istituto che organizza corsi e programmi di formazione altamente professionalizzanti nel settore del vino e degli alcolici. Di fatto, è considerato il massimo centro di formazione vinicolo al mondo.

La storia dell’Istituto

Il WSET è nato dal Comitato per l'Educazione della Wine & Spirit Association, istituita con l'assistenza finanziaria della Vintners' Company nel 1969, in Gran Bretagna. Dal 1991 è erogato in Francia, due anni dopo in Austria, dal 1994 negli Stati Uniti, dal 1997 in Giappone, dal 1999 in Australia.

Organizzazione dell’Istituto

La direzione del WSET riferisce a un consiglio di amministrazione composto da 8 membri: tre della Vintners' Company, tre della Wine & Spirit Association, uno della Worshipful Company of Distillers e un altro dell'Institute of Masters of Wine.

Chi eroga i corsi WSET?

L’Headquarter è il WSET Global di Londra, ma oggi ci sono tantissimi istituti abilitati.

Sparso in oltre 70 Paesi attraverso un network di più di 900 provider (la lista completa è qui), oggi il WSET conta oltre il 75% dei candidati fuori dal Regno Unito. In Italia si può ottenere solo fino al Level 3.

- Leggi anche: che lavoro fa il sommelier?

Cosa sono i corsi WSET?

Si tratta di corsi di degustazione critica, con riconoscimento approfondito dei vari profili. Sono suddivisi in varie unità che danno una conoscenza vasta e dettagliata sul vino (ma anche su Spirits e Sake), nei diversi stili e differenze qualitative, offrendo una comprensione dell’industria a livello globale.

Nel farlo, forma esperti a tutto tondo, che padroneggiano la teoria, ma anche le tecniche di degustazione deduttiva.

Quali sono i requisiti per seguire i corsi WSET?

Non esiste alcun requisito particolare per accedere ai corsi WSET di livello Uno e Due. Il Level 3 è un corso professionalizzante, e per questo è richiesto il possesso del Level 2 (o equipollente). Il Diploma è un corso universitario di alta specializzazione: per accedervi vi è una procedura di iscrizione per titoli e curriculum.

Come si articolano i corsi WSET?

I corsi WSET sono divisi in tre qualifiche, che presentano percorsi differenti.

Si può scegliere il percorso del vino (Award in Wines), quello dei distillati (Award in Spirits) e del sake (Award in Sake).

Bisogna partire sempre dal Livello 1?

No. Non è sempre necessario partire dal primo livello: chi, per esempio, ha già frequentato i corsi di associazioni o accademie (tra gli altri: AIS, FISAR, ASPI, ONAV…) può cominciare dal secondo livello del percorso scelto, che non richiede di avere conseguito una precedente qualifica.

In che lingua si tengono i corsi WSET?

Di origine anglosassone, i corsi di WSET di tutto il mondo si tengono in inglese o nella lingua ufficiale del luogo in cui vengono erogati fino al Level 2.

Quanto durano i corsi WSET?

Conseguire il Level 4 Diploma in Wines richiede dai 24 mesi ai 3 anni. Di media, ne servono almeno 2 anni per conseguirlo, con 500 ore di studio consigliato. Il corso è diviso in 6 Divisions, alla fine di ognuna delle quali c’è un esame.

Come funzionano i corsi WSET in Wines e cosa si studia?

Il primo livello (Level 1 Award in Wines) è introduttivo al mondo del vino. Analizza i principali vitigni mondiali, delineandone le caratteristiche e tratta i principi della degustazione e l’abbinamento cibo-vino.

Il secondo livello (Level 2 Award in Wines) offre una qualifica superiore, offrendo un approfondimento maggiore. In particolare, si analizzano i vitigni internazionali e autoctoni e si comprende come le diverse regioni del mondo possano esprimere diversità in termini di stile.

Il terzo livello (Level 3 Award in Wines) si focalizza sui fattori in vigna e cantina che definiscono qualità, stile e prezzo dei vini delle principali regioni vitivinicole del mondo. Si approfondiscono gli aspetti tecnici di coltivazione delle uve e operazione di cantina, offrendo a chi lo consegue una comprensione profonda sulla qualità dei vini e le caratteristiche che ne definiscono prezzo e potenziale evolutivo.

Il quarto livello, infine (Level 4 Diploma in Wines) è equipollente a un corso di laurea. Garantisce conoscenze approfondite e a 360 gradi sul vino, con uno sguardo particolare sulla gestione di un’azienda vinicola, dalla vigna agli aspetti commerciali e di marketing. Il corso fa comprendere come e perché gli aspetti produttivi e di mercato influenzano lo stile, la qualità e il prezzo del vino. La formazione offerta è molto dettagliata a livello sia teorico, con l’approfondimento su tutte le regioni del vino mondiale, sia pratico, con l’obiettivo di formare esperti di altissimo livello. Si tratta della qualifica propedeutica al prestigioso Master of Wine.

La stessa specializzazione, suddivisa questa volta in tre livelli, è offerta per Spirits e Sake.

Quali sono le caratteristiche più peculiari dei corsi WSET?

Tra le varie: si tratta di una certificazione internazionale, per cui l’insegnamento rispecchia a fondo questo approccio globale, e non è orientato al servizio (come invece i corsi del Court of Master of Sommelier).

Quanto costa il WSET?

I costi variano in base ai Livelli, Paesi e alla modalità di fruizione, se online o in classe. Nella WSET School London – ad esempio – il prezzo per il Diploma (Level 4) parte da circa 2700 sterline per chi sceglie le lezioni virtuali e da 4000 per chi opta per quelle in presenza. A questi costi possono aggiungersi quelli per degustazioni extra o visite speciali.

Ogni provider nazionale, fuori dal Regno Unito, ha prezzi in linea con le quotazioni di Londra. Se vuoi scoprire i corsi e i prezzi di Wine Club di Cristina Mercuri DipWSET clicca qui.

È difficile conseguire il Diploma WSET?

, nel senso che serve molto studio, la capacità di immagazzinare e gestire molti dati e tanta pratica. Dal 1969, hanno conseguito il Diploma appena più di 10,000 persone al mondo, che possono fregiarsi del prestigioso suffisso DipWSET dopo il nome.

L'esame per il Diploma WSET viene valutato secondo questa scala: 

  • voto superiore al 75%: Pass with Distinction
  • voto tra 65% e 74%: Pass with Merit
  • voto tra 55% e 64%: Pass
  • voto tra 45% e 54%: Fail
  • voto inferiore al 44%: Fail unclassified

Cosa dignifica DipWSET?

Si tratta della sigla che i Diplomati possono aggiungere dopo il proprio nome, specie nel CV, quando hanno ottenuto il Diploma.

In cosa consistono gli esami del Diploma WSET?

Gli esami sono sempre scritti, e sempre con una parte pratica e teorica. Possono durare poche ore o due giorni, dipende dall’unità che il candidato o la candidata devono sostenere. Gli esami hanno sempre domande aperte di teoria e domande su campioni di vino degustati alla cieca.  

Quali sono gli sbocchi professionali del WSET?

Un Diploma WSET facilita molteplici sbocchi professionali di alto prestigio, soprattutto per chi vuole lavorare a livello internazionale.

Al termine si possono quindi esercitare professioni come: Export e Hospitality manager; Wine Expert (anche per la creazione della carta dei vini); Buyer o Sales Manager di retailer importanti; Head of Education e docente in corsi nel settore Wine & Spirits oppure nell’ambito dell’organizzazione di eventi.

 

Vuoi scoprire vini di nicchia? Scopri il nostro abbonamento: sommelier esperti al tuo servizio per crearti selezioni personalizzate, in base ai tuoi gusti ed esigenze.

E se i vini non ti piacciono: te li rimborsiamo!